info[@]tuv-thuringen.it   +39.0521.805715
Bonino le persone garantiscono i risultati
16 Feb

Bonino le persone garantiscono i risultati

 Bonino le persone garantiscono i risultatiLo scorso Dicembre la Camera di Commercio di Alessandria ha assegnato l’importante riconoscimento di “Imprenditore dell’Anno” ad Alessandro Bonino.

TÜV Thüringen Italia ha potuto intervistare l’Ing. Bonino approfondendo la sua visione di impresa. Qui l’intervista completa.

D: Il successo di un’impresa ha radici lontane nel tempo. È così anche per Bonino?

R: Non è facile individuare specifici eventi; nel DNA di Bonino però spiccano: la propensione ad investire, il non accontentarsi mai, il considerare le persone e la sostenibilità come i principali fattori di successo.

D: Quali sono le caratteristiche chiave dei suoi collaboratori?

R: La selezione delle persone è molto accurata; le persone sono la chiave del successo. Dovessi definirle con un aggettivo direi che apprezzo, in prima battuta, quelli che amano e vogliono “correre”.

Nello specifico, il miglior mix è composto da: personale operativo con forti competenze tecniche e personale impiegatizio dinamico, motivato, orientato al cambiamento ed al miglioramento.

D: Si ispira a specifici modelli organizzativi o stili manageriali?

R: Credo in un gruppo ristretto di manager decisori; trasmetto continuamente loro questo principio: “I risultati li garantiscono le persone. Le persone devono essere: competenti (sapere), motivate (volere) ed in salute (essere presenti); la motivazione ed il conseguente impegno sono le caratteristiche più importanti”.

D: Il sistema economico globale sta cambiando, molte imprese sono in difficoltà nell’interpretare i cambiamenti. Quali indicazioni si sentirebbe di dare ai colleghi imprenditori?

R: Non ci sono ricette nè maghi; ci sono però azioni sicuramente utili a rendere l’organizzazione solida ed in grado di affrontare il cambiamento: 1° eliminare gli sprechi per essere snelli; 2° aumentare le performances a parità di addetti; 3° ampliare il catalogo prodotti; 4° riappropriarsi di una parte dei processi “a monte” e “a valle” della nostra organizzazione.

D: La nuova edizione della ISO 9001pone enfasi sul contesto in cui un’organizzazione opera. Qual è il rapporto di Bonino con il territorio in cui si collocano le sue sedi?

R: L’impatto è importante. Ogni imprenditore, dal momento in cui assume il primo dipendente, si fa carico di un dovere sociale! Non sei un imprenditore se non sei in grado di farti carico di questo, se non hai coscienza che le tue decisioni avranno influenza sul futuro di tante famiglie. L’obiettivo deve essere quello di migliorare la qualità della vita coinvolgendo il territorio. Noi, per esempio, stipuliamo convenzioni a favore dei nostri dipendenti. Io, personalmente, sono attivo nel direttivo di Confindustria Alessandria.

D: Quale ruolo hanno avuto la normazione e la certificazione per la crescita del sistema economico in genere e di Bonino nello specifico?

R: La certificazione ISO 9001, negli anni novanta, era un titolo di cui pochi potevano fregiarsi; ritengo fosse positiva la presenza di tre diversi livelli di certificato: 9001, 9002 e 9003. Potevano essere 9001 solo le aziende strutturate, con una gestione completa dei processi aziendali mentre i fornitori di secondo livello, votati alla produzione, trovavano la giusta dimensione di regole nella 9002. Oggi, mi lasci dire, si fa un po’ “di tutta l’erba un fascio”.

Detto questo ed al di là del ritorno di immagine, all’interno dell’organizzazione, l’adozione del modello organizzativo ISO 9001 permette di porre dei vincoli che garantiscono la stabilità del sistema e di conseguenza un livello minimo di performance e la gestione dei dati che sono la materia prima del miglioramento.

Il futuro che auspico? La certificazione deve tornare ad essere strumento di confronto tra le imprese; il cliente deve sapere chi è da 10 e chi solo da 6. L’Ente, come è stato per noi TÜV Thüringen Italia, deve accompagnare le organizzazioni e le persone che vi operano, in un percorso di crescita, nell’interesse dell’impresa ma anche dei clienti e della collettività.

 

Comments are closed.

Corso Eguaglianza, 4 - 43044 Collecchio - PR - IT - 0039.0521.805715 - info[@]tuv-thuringen.it