info[@]tuv-thuringen.it   +39.0521.805715
Un buon amministratore deve farsi carico della tutela dell’ambiente
26 Set

Un buon amministratore deve farsi carico della tutela dell’ambiente

Per la rubrica Azienda del Mese TÜV Thüringen Italia ha potuto intervistare Andrea Ciumei, sindaco del Comune di Marciana Marina discutendo su come un buon amministratore deve farsi carico della tutela dell’ambiente, sulla certificazione ISO 14001 e sui risultati ottenuti dal comune.

un buon amministratore devi farsi carico della tutela dell'ambienteTTI: Ci spiega le ragioni per cui un Comune come il suo, Marciana Marina, ha intrapreso la strada della Certificazione Ambientale ISO 14001? Il contesto geografico è stato un fattore determinante per questa scelta?
AC:  Certamente. Il contesto geografico e la tutela dell’ambiente, garantito da parte dell’Ente Parco nazionale dell’Arcipelago toscano, hanno determinato uno stimolo in più per ricercare ed ottenere la certificazione di qualità ambientale. E se da un lato questi fattori hanno giocato positivamente per il raggiungimenti dei nostri obiettivi, dall’altro hanno rappresentato una sfida aggiuntiva imposta dal contesto insulare in cui Marciana Marina si trova. Sappiamo tutti quanto sia complesso, da qualche anno, amministrare un comune e, se alle difficoltà oggettive abbiniamo anche le importanti presenze turistiche riscontrate a Marciana Marina in estate, con il relativo aumento del carico sui consumi energetici, sulla raccolta dei rifiuti, sulla depurazione delle acque, ritengo che il nostro piccolo comune abbia fatto il massimo di quanto potesse fare.

TTI: Nell’avvio di questo percorso è stato determinante il suo ruolo. Quali sono stati i fattori che nella sua esperienza, prima di normale cittadino e ora di amministratore pubblico, l’hanno portata a sviluppare questo interesse per i temi ambientali?
AC: Ritengo che un buon amministratore o che, per lo meno, ambisca a ritenersi tale, debba farsi carico della tutela dell’ambiente e debba costantemente ricercare soluzioni ai problemi che l’uomo, per sua natura, crea all’ambiente stesso. Possedere questa consapevolezza predispone a pensare un mondo nuovo, ricco di energie rinnovabili, con meno rifiuti e più rispettoso delle altre specie che con lui condividono il territorio. Abbiamo solo anticipato i tempi: ciò che noi abbiamo fatto in questi anni volontariamente sarà a breve, e per legge, obbligatorio per tutti.

TTI: La scelta di Certificarsi è stato un costo o un investimento per l’amministrazione comunale e per la finanza pubblica più in generale?
AC: Ogni denaro speso per la tutela del nostro ambiente non può certamente essere considerato un costo.

TTI: Siete ormai al decimo anno di Certificazione ISO 14001. Questo ha permesso sia di adeguare il vostro sistema a degli standard precisi, che ad attuare scelte, per esempio in campo energetico. I cittadini hanno tratto ispirazione ed esteso l’uso di buone prassi ambientali nella vita quotidiana?
AC: Sicuramente si, e i dati di quanto i cittadini abbiano creduto con noi nel processo di certificazione e tutela dell’ambiente – oltre che all’uso più consapevole delle risorse e all’abbattimento dei consumi da combustibili fossili – lo dimostrano pienamente. Certo i vincoli paesaggistici hanno rappresentato un ostacolo aggiuntivo all’uso dei dispositivi solari ma, da qualche tempo, con le dovute e necessarie prescrizioni da parte della Soprintendenza, anche questa ostacolo è stato superato.

TTI: Ci vuole indicare quali sono i progetti futuri, che la sua amministrazione ha in programma in tema di salvaguardia ambientale e sostenibilità?
AC: Dopo dieci anni di amministrazione lasciamo a chi seguirà dopo di noi una buona piattaforma di interventi, che potranno essere implementati e potenziati. Sarà la prossima amministrazione a giocarsi le carte per garantire a questo territorio un costante rinnovamento per nuove idee e nuove obiettivi. Certo è che, se saranno disponibili finanziamenti pubblici per l’applicazione delle nuove tecnologie in ambito ambientale, Marciana Marina non si lascerà scappare neppure un’occasione.

TTI: Vista la sua diretta esperienza, si sentirebbe di consigliare o dare qualche indicazioni ai suoi colleghi Sindaci e Amministratori Pubblici, sull’importanza di adottare certificazioni ambientali?
AC: Lo faccio da diverso tempo, purtroppo con scarsi risultati.

TTI: In un’ottica di continuo miglioramento, prevede che il suo comune possa adottare altri standard, in tema di sostenibilità, quali la ISO 20121 (Sistemi di gestione sostenibile degli eventi) o la ISO 50001 (Sistemi di gestione dell’energia).
AC: Sapete già quanto mi piaccia la sfida, soprattutto quando non è finalizzata a sé stessa. Penso che se dovessi continuare la mia esperienza amministrativa, Marciana Marina non potrà fare a meno né della ISO 20121, né della ISO 50001

Alcuni dati utili

Comments are closed.

Corso Eguaglianza, 4 - 43044 Collecchio - PR - IT - 0039.0521.805715 - info[@]tuv-thuringen.it